1

arona dehors

ARONA 31-05-2020 --Movida ancora bagnata

e controllata dalle forze dell’ordine. Se la scorsa settimana  alcuni residenti avevano lamentato che, dopo le chiusure dei locali alcuni giovani avevano creato dei problemi con schiamazzi, questo fine settimana sono arrivate le nuove disposizioni.Tullio Mastrangelo, assessore alla Sicurezza: "Abbiamo imposto la cessazione della vendita di bottiglie di asporto dalle 19,30, i controlli venerdì sono stati eseguiti con i carabinieri, sabato con la polizia. Fino al 7 giugno rimarranno in vigore questi limiti orari, poi vedremo. Dal 3 giugno la Regione apre alla Lombardia e i pericoli aumenteranno. Non possiamo ignorare che in passato gran parte dei giovani ubriachi che frequentavano i bar erano del varesotto e del milanese, pochissimi di Arona. In Piazza San Graziano c’è la possibilità di creare cinque dehors , ma finora nessuno li ha chiesti, mentre altri non hanno voluto gli ampliamenti previsti, almeno per ora",  Comunque c’è sempre chi ha sfidato i divieti.” Abbiamo preso un giovane intorno alle 24 con una bottiglia di champagne in mano fuori da un locale. Gli abbiamo sequestrato la bottiglia ancora mezza piena e l’abbiamo multato". (M.R)