1

App Store Play Store Huawei Store

toga avv

VERBANIA - 12-06-2021 -- Due giorni di sciopero a livello nazionale per il “caso” Verbania. Le ultime vicende vissute a Palazzo di giustizia, con la riassegnazione al gip Elena Ceriotti del fascicolo del disastro della funivia del Mottarone tolto alla collega Donatella Banci Buonamici hanno innescato prese di posizione e polemiche. Innanzitutto degli avvocati. La Camera penale di Verbania ha proclamato per il 22 giugno una giornata di astensione e, ora, anche l’Unione delle Camere penali italiane, s’accoda. In un documento diffuso oggi viene proclamato uno sciopero di due giorni per il 24 e il 25 giugno, nei quali ci saranno incontri e convegni a livello locale e una manifestazione nazionale a Roma. Il testo parla di un “fatto gravissimo, che non trova certo giustificazione in implausibili formalismi burocratici” e rilancia un tema caro agli avvocati: la separazione delle carriere.

Da tempo, e in parlamento giacciono diversi disegni di legge, tra cui uno di iniziativa popolare che ha raccolto 70.000 firme di cittadini, c’è chi chiede che il ruolo di inquirente e giudicante abbia percorsi distinti che non si dovrebbero incrociare.